Clicca su un argomento per esplorarne il contenuto.

A causa dei notevoli progressi nella miniaturizzazione dei microcomponenti informatici, è diminuita la resistenza dei dispositivi alle escursioni termiche, agli urti e a tutti quei danni detti accidentali perchè il fruitore di questi mezzi spesso apporta non volontariamente, in altre parole, vi cade il vostro cellulare e lo schermo è inutilizzabile, cosa bisogna fare? non ci si può rifare alla garanzia poichè è terminata e comunque il danno lo abbiamo causato noi e allora dovremo acquistare la singola parte e sostituirla, un centro autorizzato dal produttore è noto che chiede un costo elevato per la sostituzione della parte: tale prezzo comprende il costo del materiale originale più la manodopera del personale altamente specializzato, ma non è un costo abbordabile per chiunque. Esistono allora delle alternative che ci consentono in alcuni casi di risparmiare senza mettere a rischio la qualità dei prodotti da riparare, a seguire alcuni esempi.

I prodotti ricondizionati, sono cellulari, computer, notebook o in qualsiasi caso dispositivi completamente messi a nuovo e perfettamente funzionanti, un cellulare nuovo o un cellulare ricondizionato per legge devono essere perfettamente equivalenti dal punto di vista sia estetico che meccanico funzionale. Insomma ricondizionare un cellulare con uno schermo rotto vuol dire affidare ad un tecnico la sostituzione dello schermo rotto e accertare il perfetto funzionamento di tutto il resto dei componenti. Per questo esistono dispositivi hardware dei computer o smartphone a prezzi molto bassi in vendita nei negozi on-line degli stessi produttori. Alle volte gli stessi negozianti vendono un prodotto tenuto in vetrina per un anno come se fosse un prodotto ricondizionato, solo perchè la scatola è scolorita, oppure il produttore può vendere un dispositivo utilizzato nei propri test come ricondizionato ma è stato utlizzato solo una volta per un controllo di qualità.

Nell'era del digitale, le aste non si fanno più nei centri d'aste, ma in semplicissime pagine web, concorrere nell'acquisto di un prodotto con altre persone su un canale di vendite che può essere ebay.com, ebid.net o webstore.com non è una cosa facile, si rischia di prendere una grande fregatura, pagare troppo un bene con un costo minore o perdere l'occasione che avevamoi sperato di acquistare. Prima di puntare su un prodotto in un portale d'aste bisogna avere la conoscenza delle particolarità del prodotto, come possono essere i dati tecnici di fabbricazione, accertarsi che tale prodotto corrisponda alle nostre necessità e controllare bene l'inserzione che ce lo mostra e i feedback del venditore che lo mette all'asta, una volta fatto queste 4 azioni fondamentali bisogna attenzionare l'evoluzione delle puntate e puntare al momento giusto il giusto valore del bene, senza rischiare troppo o niente. Con questo tipo di acquisti seguendo diverse occasioni e il mercato del settore che rappresentano, è possibile fare molti affari e trovare lo schermo del nonstro portatile o l'altoparlante del nostro smartphone a prezzi irrisori, venduti da persone che volevano solo sbarazzarsene.

Alcuni negozi all'ingrosso di venditori spesso esteri, gestiscono vendite al dettaglio verso paesi al di fuori del loro normale commercio nazionale; secondo dei canali conosciuti per i clienti più affezionati, gestiscono la vendita di prodotti normalmente venduti in grandi quantità a grosse aziende fuori dal commercio europeo. La contropartita di questo tipo di acquisti che possono essere molto economici, è il tempo di arrivo dei prodotti che può arrivare anche ad un mese. Ovviamente il tutto è perfettamente legale, si hanno garanzie e tariffazioni doganali e fiscali a norma con gli standard europei e con un ottima assistenza commerciale in inglese.

Un altro metodo per comprare parti di ricambio a prezzi vantaggiosi è tramite le vendite fallimentari. Grosse aziende o gruppi informatici in fallimento, in fase di ristrutturazione o fusione, delegano altre aziende di vendere, in un periodo di tempo ben preciso e con un ritorno stabilito a priori, l'intero sistema di beni che compone l'organizzazione della loro ex-ditta, questi materiali possono essere: hardisk, computer, pezzi di ricambio, sedie e scrivanie...il tutto usate o nuovo, in base al tipo di commercio che aveva l'azienda.

Clicca sul punsante CONTATTAMI e richiedi subito una consulenza gratutita.

Vai all'inizio della pagina